Chi lo ha detto che una festa in piscina si può organizzare soltanto in piena estate? Ecco la notizia: un party a bordo piscina è un evento estremamente fashion e di grande effetto anche d’inverno. Se poi si parla di città magari nemmeno freddissime, come la Capitale, diventa un gioco da ragazzi. Una festa in piscina o, per meglio dire, a bordo piscina, è sempre una maniera molto scenografica e sofisticata di festeggiare un anniversario o il proprio compleanno o ancora un diciottesimo compleanno o anche per fare una festa con i propri colleghi di lavoro o con gli amici. Rispetto alla stagione estiva, che consente ovviamente di utilizzare la piscina in modo concreto e operativo durante la festa con bagni, tuffi e divertimento in acqua, in inverno sarà utilizzato l’ambiente attorno alla piscina e la piscina stessa diventerà un elemento “di arredo” molto di moda.

A Roma ci sono molti locali famosi che hanno una piscina all’esterno e che mettono a disposizione i loro ambienti per le nostre occasioni speciali, come lo sporting club parco de medici in zona Magliana, location perfetta per un party in piscina, anche d’inverno!

Ma come si organizza un party di questo tipo? Va fatta una premessa: una festa a bordo piscina durante la stagione più fredda si trasformerà in una situazione elegante, di gran moda e molto informale. Sì, perché pur non potendoci fare un bagno in piscina a causa del freddo, dobbiamo comunque aspettarci di trascorrere la serata all’aperto, magari accomodati su dei sofà esterni o su dei cuscini, sorseggiando cocktail e facendo due chiacchiere con gli altri invitati. Sarà perfetta dell’ottima musica dal vivo o magari un dj set direttamente a bordo piscina e per il cibo, d’obbligo una cena in piedi a buffet con dell’ottimo finger food d’autore. Per rendere il party ancora più interessante si può anche decidere un tema specifico, che da estate a inverno ovviamente sarà diverso. Se col caldo è intuitiva una festa hawaiana, al freddo potremmo buttarci su un tema cromatico, ad esempio il bianco, bellissimo all’esterno e vicino all’acqua. Chiaramente molto dipende dal tipo di festa che abbiamo nella nostra testa e da quello che più ci piace. Un po’ di sano divertimento non deve mancare mai, neppure d’inverno. Ci si può affidare a chi lo fa di professione o organizzare giochi e animazione in modo amatoriale, purché siano idee carine, originali e soprattutto che facciano davvero divertire! Se poi a metà serata dovesse scattare il karaoke teniamoci pronti con proiettore e microfoni, con qualche bicchiere in più, il divertimento a quel punto è assicurato.

Pin It